Winter Bag $19
1
Totale $38
Vai al Carrello
product image
product image
product image

Syrentum-Minerva-Parthenope

Disponibili

In Stock ()

Esaurito

Seleziona l'opzione che preferisci:

Tipologia

Formato

Qta' per scatola

Numero scatole

SKU:

Numero lotto:

Descrizione

Box degustazione di 3 delle nostre birre della linea classica:

SYRENTUM 5.5% ABV EBC 16 IBU 35

Dall’attraente color dorato con schiuma abbondante, candida, pannosa e ben attaccata alle pareti interne del bicchiere.

Il primo impatto olfattivo ci ricorda la freschezza con note nette, caratterizzanti ma mai invadenti dei rinomati limoni di Sorrento. Ben presto si colgono note maltate che ricordano il miele di acacia ma sempre ben contrappuntate da un fresco fruttato di mela e di frutta tropicale.

Nel palato è più piena di quanto ci si potesse aspettare dall’esame olfattivo, con note fruttate sulla punta e al centro della lingua e più citriche ma mai aspre sull’area laterale centro-posteriore.

Il retrogusto è armonioso, naturale conseguenza di una birra equilibrata, seppur caratterizzata dall’impiego di un agrume così particolare, ma non certo esente da note amarognole ed erbacee per l’utilizzo generoso ma oculato di luppolo aromatico.

La Syrentum si può bere con facilità, non solo nelle giornate più calde, essendo fresca, dissetante e rinfrescante ma la tempo stesso con un suo carattere ben definito che le permette di far bella figura, supportata anche da un packaging elegante raffinato, sulle tavole dei ristoranti più prestigiosi.

Ottima come aperitivo, ideale con stuzzichini e sfiziosità, ammaliante con ostriche e crostacei crudi, può sorprendere con abbinamenti più arditi come il pesce in bianco servito con la maionese (provare per credere con il merluzzo), verdure pastellate, fritture di pesce e frittate con verdure nonché, grazie alle lievi punte di acidità, con formaggi “dolci” freschi e con la mozzarella di bufala.

Le spiccate note fruttate della Syrentum, non lontane da uno spumante amabile, ci suggericono, infine, di provarla con dolci napoletani, in primis con le irresistibili sfogliatelle con la crema.

Lorenzo Dabove in arte Kuaska


MINERVA 6. % ABV EBC 40 IBU 40

Bel colore bruno con riflessi sangue di piccione con schiuma abbondante, persistente e dall’ammiccante color cappuccino. Olfatto caratterizzato dal caramello con decise note di tostatura che ricordano la frutta secca con lievi punte di affumicato, sentori di cacao, agrumato d’arancia e miele di castagno.

Nel palato si presenta morbida e vellutata sin dal primo sorso pur in un territorio dominato da caramello e da malti più tostati che ricordano la frutta secca (nocciole tostate in testa) che gradatamente ci conducono ad un retrogusto complesso per l’unione tra note affumicate dei malti e quelle amaricanti ed aromatiche conferite dal luppolo. Come la consorella “Syrentum” si avvale di un packaging elegante e raffinato, appropriato per le tavole dei ristoranti più prestigiosi.

La Minerva pur con un corpo ben strutturato, si lascia bere con relativa facilità ma sa esaltarsi a tavola come ideale abbinamento con cibi di diversa tipologia, in primis con carni alla griglia, sia con una bella fiorentina di chianina, sia con bistecche di cavallo che con puntine di maiale.

Molto duttile in cucina sia come riduzione di salse per piatti elaborati come stufati e stracotti, da proporre con sicuro successo nella cottura della celebre specialità belga nota come “carbonade flamande”.

Rimaniamo in Belgio con il più classico degli abbinamenti per di birre ambrate con formaggi di media maturazione insaporiti con sale di sedano.

Le note tostate si sposano poi in modo straordinario con dolci al cioccolato ma un’idea originale sarebbe quella di utilizzare la Minerva nella preparazione di un “birramisù” alquanto intrigante.

Lorenzo Dabove in arte Kuaska


PARTHENOPE 4.7 % ABV EBC 8 IBU 30

A guardarla, la Parthenope, è una perfetta stout, scura impenetrabile, con una bella schiuma color cappuccino. All’olfatto però stupisce, con un netto profumo di noci, in varie declinazioni, dalla polpa al mallo, dalla noce verde alla pellicina, e danzano e avvolgono. All’assaggio il corpo è slanciato, la sensazione tattile serica, l’alcol (4,7% vol) non si avverte; entra dolce, sulle note di malto, si sviluppa presto sulle tostature e finisce su sentori di fava di cacao; il sapore di noce accompagna tutta la bevuta e invade il retrolfattivo insieme ad un aroma di cioccolato fondente. Le noci di Sorrento caratterizzano alla perfezione questa birra fondendosi agli altri ingredienti e i malti tostati e torrefatti sono magistralmente contenuti, per una bevuta fresca e intrigante.

Andrea Camaschella

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter
logoTNT

BeerFinder S.r.l.
All rights reserved © 2021